In un’immagine d’amore, un frammento di significato sfuggito all’oblio, soggiace un inganno.

L’artista non si cura della periclitante sottoscrizione di tacita promessa quando incastra due figure dipinte in un idillio amoroso.

Nell’artificio dell’immagine statica si estende la durata naturale della sensualità.

La sensualità é eterna se la si intrappola tra colori e luci su una superficie, il prolungamento transmediale di tale concupiscenza, nella performatività della carne non si trasmette in egual maniera e non é permesso.

Osservando un quadro romantico, languido, lirico, ci dondoliamo nell’illusione che anche l’amore viva e si mantenga intatto, con la stessa inestinguibile, invariabile intensità …

Noura Tafeche

Una casa per ciò che appare insignificante

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store